INIZIATA LA RACCOLTA DI FIRME PER CHIEDERE LE DIMISSIONI IMMEDIATE DEL MINISTRO DELLA SANITA’ ROBERTO SPERANZA-OPERAZIONE ISBUSCHENSKIY

 

Operazione Isbuscenskij

COMUNICATO STAMPA

Il COMITATO SANITARIO NAZIONALE, ha iniziato la  raccolta firme  da inviarsi al Presidente del Consiglio (operazione Isbuscenskiy)richiedenti  le dimissioni immediate del Ministro della Sanità Roberto Speranza, prima dell’intervento  necessario della Magistratura,   così motivate:

  1. L’avere omesso e continuare a omettere la prevenzione secondaria e primaria non meccanicista, che avrebbe potuto salvare 120.000 vite e che se non applicate per omissione continua poono causare una  possibile  un’ulteriore strage  a causa d’incontollabili varianti del SARS-COV 2
  2. L’ avere indirizzato la sanità solo a una prevenzione vaccinale sperimentale che garantisce una limitata immunità (dopo tre mesi gli anticorpi per la variante originaria dopo la seconda vaccinazione scendono sotto il 50%) e dopo 6-8 mesi sono ridottissimi. La vaccinazione protegge solo da una variante (il ceppo originario)e espone la popolazione anche a gravi effetti avversi.

La politica preventiva attuale anche alla luce della scoperta della relatività dell’entrata del virus nelle cellule è completamente sbagliata.

Questo è avvenuto per analfabetismo scientifico e medico incapace di studiare l’imponente letteratura scientifica dopo la pandemia SARS-COV del 2002-2003 passata senza vaccinazione di massa, che produce varianti virali sempre piò pericolose.

  1. L’avere consigliato la vaccinazione delle persone sotto il 29 anni non esposte al COVID-19 (Case/fatality = zero) ma esponendo ai gravi-possibili effetti avversi  di vaccini sperimentali e  la morte
  2. L’avere invitato le Regioni a predisporre l’aborto farmacologico in day hospital, normalizzando ancor più un omicidio legalizzato e esponendo le donne agli effetti avversi della RU-486  (fino alla morte per shock settico)  e al misoprostolo , che bloccando le difese immunitarie espone le donne al COVID-19
  3. L’avere consigliato-per lo stesso analfabetismo- la vaccinazione agli anziani, anche con comorbidità che per l’immuno-senescenza non attivano  la memoria immunitaria. ( sono necessari vaccini specifici)- Siamo ai limiti della truffa ?
  4. L’avere sostenuto, ricorrendo anche al TAR l’uso del paracetamolo  per il trattamento domiciliare del COVID-19  con una strategia attendista, quando la ricerca scientifica e l’attività clinica  hanno mostrato , oltre alla facile possibilità preventiva  con una giusta educazione alimentare e l’aumento dell’immunità naturale  la facilità di efficaci cure domiciliari. Il protocollo, applicato per paura legale da molti medici di famiglia, ha portato all’ospedalizzazione in condizioni gravi di pazienti che poi sono anche deceduti.
  5. Non avere fatto passare la sanità italiana al paradigma attuale della Medicina Centrata sulla Persona e della salute: “La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana”, come da tempo proposto dalla Scuola Medica di Milano  dell’Università Ambrosiana ai Ministeri della sanità e della Regione Lombardia

(Vedere articolo su Congresso del 26 Giugno :”

Il cambiamento di paradigma  centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19
  The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms  and COVID-19 

              Sabato/Saturday 26 giugno /26 June 202

Per questo motivo ritenendo il Ministro della Salute Roberto Speranza una minaccia per la salute della popolazione italiana ne chiediamo le dimissioni immediate.

Procedura raccolta firme

Iscrizione al Comitato Sanitario Nazionale  con n° documento identità

(è gradita una donazione su modulo Paypal )

vedere articolo sulla petizione al  Senato per la rimozione del Ministro

 

 

 Firme: 

  1. Giuseppe R. Brera Presidente Comitato Sanitario Nazionale, Direttore della Scuola Medica di Milano dell’Università Ambrosiana, presidente  della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’adolescenza, Director Person-Centered Medicine International Academy, President of the International Committee for Medicine and Health pardigms change.

 

 

Bibliografia

 

Brera G.R   Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method-Clinical results. Clinical results of the Medicine unitary paradigm teaching and the SARS-COV 2  entry relativity inducing COVID-19 person-centered prevention.   On line and printed

 

Brera G.R. Sars-Cov-2 allostasis and the COVID-19  people and person-centered prevention-A new prevention strategy  based  on  the people’s metabolic and immune shield induction for the COVID-19 pandemic shutdown”

The first treatise on SARS-COV 2  632 p. – 1065 references.   ( 4 parts)  ( in distribution within 26 June  1st part ” The Relativity of the virus entry and COVID-19″) Only printed-  35 eu

 editorialdepartment@unambro.it    – booking and purchase orders

 

vedere anche articolo “ Chieste le dimissioni immediate del Ministro Speranza”  Petizione al Senato

 

 

a cura di Rodolfo di Hautecombe

 

INIZIATA LA RACCOLTA DI FIRME PER CHIEDERE LE DIMISSIONI IMMEDIATE DEL MINISTRO DELLA SANITA’ ROBERTO SPERANZA-OPERAZIONE ISBUSCHENSKIY

 

Operazione Isbuscenskij

COMUNICATO STAMPA

Il COMITATO SANITARIO NAZIONALE, ha iniziato la  raccolta firme  da inviarsi al Presidente del Consiglio (operazione Isbuscenskiy)richiedenti  le dimissioni immediate del Ministro della Sanità Roberto Speranza, prima dell’intervento  necessario della Magistratura,   così motivate:

  1. L’avere omesso e continuare a omettere la prevenzione secondaria e primaria non meccanicista, che avrebbe potuto salvare 120.000 vite e che se non applicate per omissione continua poono causare una  possibile  un’ulteriore strage  a causa d’incontollabili varianti del SARS-COV 2
  2. L’ avere indirizzato la sanità solo a una prevenzione vaccinale sperimentale che garantisce una limitata immunità (dopo tre mesi gli anticorpi per la variante originaria dopo la seconda vaccinazione scendono sotto il 50%) e dopo 6-8 mesi sono ridottissimi. La vaccinazione protegge solo da una variante (il ceppo originario)e espone la popolazione anche a gravi effetti avversi.

La politica preventiva attuale anche alla luce della scoperta della relatività dell’entrata del virus nelle cellule è completamente sbagliata.

Questo è avvenuto per analfabetismo scientifico e medico incapace di studiare l’imponente letteratura scientifica dopo la pandemia SARS-COV del 2002-2003 passata senza vaccinazione di massa, che produce varianti virali sempre piò pericolose.

  1. L’avere consigliato la vaccinazione delle persone sotto il 29 anni non esposte al COVID-19 (Case/fatality = zero) ma esponendo ai gravi-possibili effetti avversi  di vaccini sperimentali e  la morte
  2. L’avere invitato le Regioni a predisporre l’aborto farmacologico in day hospital, normalizzando ancor più un omicidio legalizzato e esponendo le donne agli effetti avversi della RU-486  (fino alla morte per shock settico)  e al misoprostolo , che bloccando le difese immunitarie espone le donne al COVID-19
  3. L’avere consigliato-per lo stesso analfabetismo- la vaccinazione agli anziani, anche con comorbidità che per l’immuno-senescenza non attivano  la memoria immunitaria. ( sono necessari vaccini specifici)- Siamo ai limiti della truffa ?
  4. L’avere sostenuto, ricorrendo anche al TAR l’uso del paracetamolo  per il trattamento domiciliare del COVID-19  con una strategia attendista, quando la ricerca scientifica e l’attività clinica  hanno mostrato , oltre alla facile possibilità preventiva  con una giusta educazione alimentare e l’aumento dell’immunità naturale  la facilità di efficaci cure domiciliari. Il protocollo, applicato per paura legale da molti medici di famiglia, ha portato all’ospedalizzazione in condizioni gravi di pazienti che poi sono anche deceduti.
  5. Non avere fatto passare la sanità italiana al paradigma attuale della Medicina Centrata sulla Persona e della salute: “La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana”, come da tempo proposto dalla Scuola Medica di Milano  dell’Università Ambrosiana ai Ministeri della sanità e della Regione Lombardia

(Vedere articolo su Congresso del 26 Giugno :”

Il cambiamento di paradigma  centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19
  The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms  and COVID-19 

              Sabato/Saturday 26 giugno /26 June 202

Per questo motivo ritenendo il Ministro della Salute Roberto Speranza una minaccia per la salute della popolazione italiana ne chiediamo le dimissioni immediate.

Procedura raccolta firme

Iscrizione al Comitato Sanitario Nazionale  con n° documento identità

(è gradita una donazione su modulo Paypal )

vedere articolo sulla petizione al  Senato per la rimozione del Ministro

 

 

 Firme: 

  1. Giuseppe R. Brera Presidente Comitato Sanitario Nazionale, Direttore della Scuola Medica di Milano dell’Università Ambrosiana, presidente  della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’adolescenza, Director Person-Centered Medicine International Academy, President of the International Committee for Medicine and Health pardigms change.

 

 

Bibliografia

 

Brera G.R   Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method-Clinical results. Clinical results of the Medicine unitary paradigm teaching and the SARS-COV 2  entry relativity inducing COVID-19 person-centered prevention.   On line and printed

 

Brera G.R. Sars-Cov-2 allostasis and the COVID-19  people and person-centered prevention-A new prevention strategy  based  on  the people’s metabolic and immune shield induction for the COVID-19 pandemic shutdown”

The first treatise on SARS-COV 2  632 p. – 1065 references.   ( 4 parts)  ( in distribution within 26 June  1st part ” The Relativity of the virus entry and COVID-19″) Only printed-  35 eu

 editorialdepartment@unambro.it    – booking and purchase orders

 

vedere anche articolo “ Chieste le dimissioni immediate del Ministro Speranza”  Petizione al Senato

 

 

a cura di Rodolfo di Hautecombe

 

INIZIATA LA RACCOLTA DI FIRME PER CHIEDERE LE DIMISSIONI IMMEDIATE DEL MINISTRO DELLA SANITA’ ROBERTO SPERANZA-OPERAZIONE ISBUSCHENSKIY

 

Operazione Isbuscenskij

COMUNICATO STAMPA

Il COMITATO SANITARIO NAZIONALE, ha iniziato la  raccolta firme  da inviarsi al Presidente del Consiglio (operazione Isbuscenskiy)richiedenti  le dimissioni immediate del Ministro della Sanità Roberto Speranza, prima dell’intervento  necessario della Magistratura,   così motivate:

  1. L’avere omesso e continuare a omettere la prevenzione secondaria e primaria non meccanicista, che avrebbe potuto salvare 120.000 vite e che se non applicate per omissione continua poono causare una  possibile  un’ulteriore strage  a causa d’incontollabili varianti del SARS-COV 2
  2. L’ avere indirizzato la sanità solo a una prevenzione vaccinale sperimentale che garantisce una limitata immunità (dopo tre mesi gli anticorpi per la variante originaria dopo la seconda vaccinazione scendono sotto il 50%) e dopo 6-8 mesi sono ridottissimi. La vaccinazione protegge solo da una variante (il ceppo originario)e espone la popolazione anche a gravi effetti avversi.

La politica preventiva attuale anche alla luce della scoperta della relatività dell’entrata del virus nelle cellule è completamente sbagliata.

Questo è avvenuto per analfabetismo scientifico e medico incapace di studiare l’imponente letteratura scientifica dopo la pandemia SARS-COV del 2002-2003 passata senza vaccinazione di massa, che produce varianti virali sempre piò pericolose.

  1. L’avere consigliato la vaccinazione delle persone sotto il 29 anni non esposte al COVID-19 (Case/fatality = zero) ma esponendo ai gravi-possibili effetti avversi  di vaccini sperimentali e  la morte
  2. L’avere invitato le Regioni a predisporre l’aborto farmacologico in day hospital, normalizzando ancor più un omicidio legalizzato e esponendo le donne agli effetti avversi della RU-486  (fino alla morte per shock settico)  e al misoprostolo , che bloccando le difese immunitarie espone le donne al COVID-19
  3. L’avere consigliato-per lo stesso analfabetismo- la vaccinazione agli anziani, anche con comorbidità che per l’immuno-senescenza non attivano  la memoria immunitaria. ( sono necessari vaccini specifici)- Siamo ai limiti della truffa ?
  4. L’avere sostenuto, ricorrendo anche al TAR l’uso del paracetamolo  per il trattamento domiciliare del COVID-19  con una strategia attendista, quando la ricerca scientifica e l’attività clinica  hanno mostrato , oltre alla facile possibilità preventiva  con una giusta educazione alimentare e l’aumento dell’immunità naturale  la facilità di efficaci cure domiciliari. Il protocollo, applicato per paura legale da molti medici di famiglia, ha portato all’ospedalizzazione in condizioni gravi di pazienti che poi sono anche deceduti.
  5. Non avere fatto passare la sanità italiana al paradigma attuale della Medicina Centrata sulla Persona e della salute: “La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana”, come da tempo proposto dalla Scuola Medica di Milano  dell’Università Ambrosiana ai Ministeri della sanità e della Regione Lombardia

(Vedere articolo su Congresso del 26 Giugno :”

Il cambiamento di paradigma  centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19
  The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms  and COVID-19 

              Sabato/Saturday 26 giugno /26 June 202

Per questo motivo ritenendo il Ministro della Salute Roberto Speranza una minaccia per la salute della popolazione italiana ne chiediamo le dimissioni immediate.

Procedura raccolta firme

Iscrizione al Comitato Sanitario Nazionale  con n° documento identità

(è gradita una donazione su modulo Paypal )

vedere articolo sulla petizione al  Senato per la rimozione del Ministro

 

 

 Firme: 

  1. Giuseppe R. Brera Presidente Comitato Sanitario Nazionale, Direttore della Scuola Medica di Milano dell’Università Ambrosiana, presidente  della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’adolescenza, Director Person-Centered Medicine International Academy, President of the International Committee for Medicine and Health pardigms change.

 

 

Bibliografia

 

Brera G.R   Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method-Clinical results. Clinical results of the Medicine unitary paradigm teaching and the SARS-COV 2  entry relativity inducing COVID-19 person-centered prevention.   On line and printed

 

Brera G.R. Sars-Cov-2 allostasis and the COVID-19  people and person-centered prevention-A new prevention strategy  based  on  the people’s metabolic and immune shield induction for the COVID-19 pandemic shutdown”

The first treatise on SARS-COV 2  632 p. – 1065 references.   ( 4 parts)  ( in distribution within 26 June  1st part ” The Relativity of the virus entry and COVID-19″) Only printed-  35 eu

 editorialdepartment@unambro.it    – booking and purchase orders

 

vedere anche articolo “ Chieste le dimissioni immediate del Ministro Speranza”  Petizione al Senato

 

 

a cura di Rodolfo di Hautecombe